Sardegna: divieto di arrampicata al Castello dell’Iride

Il 26/10 un’ordinanza sindacale ha vietato l’arrampicata nella falesia del Castello dell’Iride, a Masua, Sardegna, causa caduta massi. Un appello per salvare la falesia.

Due giorni fa un’ordinanza sindacale ha proibito, per caduta sassi, l’arrampicata sulla falesia sarda del Castello dell’Iride. Da Flaviano Bessone arriva questo appello a tutti i climbers per la salvaguardia della falesia:

“Vista l’ordinanza sindacale, causata da una caduta massi, da pochi giorni applicata alla reputatissima falesia del Castello dell’Iride di Masua (Iglesias), senza dubbio una delle più belle falesie di tutta la Sardegna, l’Associazione sportiva “A Ca’ da Pria” di Nebida (Iglesias), a nome di tutti i climber, sta dialogando con l’Amministrazione del Comune di Iglesias per poter modificare o annullare tale ordinanza.

Se desiderate sostenere tale iniziativa, inviate una mail di adesione ad acadapria@iol.it, indicando in oggetto “Riapertura del Castello dell’Iride” e unendo il testo seguente o simile: “Il sottoscritto (Nome e Cognome) aderisce all’iniziativa dell’Associazione “A Ca’ da Pria” di Nebida per poter nuovamente arrampicare sulla falesia del Castello dell’Iride di Masua (Iglesias)”.

Chi partecipa sarà ringraziato da tutti gli scalatori del mondo!

Flaviano Bessone

La falesea Castello dell’Iride
Arrampicare a Masua


Click Here: NRL Telstra Premiership

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *