Alpine Ice Tour, viaggio arrampicata tra le cascate di ghiaccio delle Alpi

Dai primi di dicembre partirà il grande viaggio arrampicata di Ezio Marlier che, insieme a molti altri top ice climber, salirà i più bei flussi glaciali delle Alpi.

E’ il sogno degli ice climber: scalare tutte le più belle cascate ghiacciate delle Alpi! E’ proprio questo l’Alpine Ice Tour, la grande traversata tra i più fantastici flussi glaciali delle Alpi ideata da Ezio Marlier, Guida alpina della Valle d’Aosta nonché grande specialista dell’arrampicata su ghiaccio. Dai primi giorni di dicembre il suo sarà un tour itinerante per conoscere, far conoscere e salire quel mondo nascosto, tutto di ghiaccio sospeso, che ad ogni inverno rinasce e, che ad ogni inverno, gli ice climber riscoprono.

Sarà un viaggio con piccozze e ramponi che attraverserà tutta la catena alpina per tutta la stagione fredda. E che avrà per protagonisti, oltre a Marlier, molti altri arrampicatori. Di cascata in cascata, e di valle in valle, infatti, a fargli da compagni e anfitrioni saranno alcuni tra i più forti e conosciuti cascatisti delle Alpi. Una cordata, dunque, che unirà tutti gli appassionati dell’arrampicata su ghiaccio e tutti i “santuari” del ghiaccio verticale delle Alpi, dalla Valle d’Aosta al Friuli Venezia Giulia, dalla Lombardia al Veneto al Trentino, fino alle cascate francesi e slovene.

La partenza dell’Alpine Ice Tour è fissata per i primi giorni di dicembre. Ma, visto il freddo di questi giorni, Marlier e compagni sono già all’opera… D’altra parte le cascate di ghiaccio sono le vie più effimere da scalare: bisogna “prenderle” appena compaiono.

A breve tutto il grande viaggio potrà essere seguito su PlanetMountain.com con il diario del tour scritto dai protagonisti che inoltre presenteranno anche le cascate più belle… a presto dunque!

L’Alpine Ice Tour è patrocinato dalla REGIONE VALLE D’AOSTA. Con la collaborazione di SCARPA, GRIVEL, HELLY HANSEN, PARETI, ANDREA PLAT, MONTE EMILIUS, POINT DU SPORT.

Portfolio archivio news Ezio Marlier


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *